Il Comitato

Da memoria tragica a simbolo e impegno di libertà, giustizia e pace.

Il Comitato per le Onoranze ai Caduti di Marzabotto venne costituito dal Comune di Marzabotto nel 1954, insieme ad altre istituzioni, per mantenere la memoria dell’eccidio, soprattutto attraverso la commemorazione ufficiale che si tiene ogni anno tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre. Con la Legge Regionale n. 47 del 20 ottobre 1982, il Comitato ha assunto il valore di organismo regionale, ampliando le proprie competenze statutarie e allargando la base associativa. Artefice del passaggio regionale del Comitato fu Dante Cruicchi, allora Sindaco di Marzabotto.  Cruicchi ne divenne il primo presidente e mantenne la carica fino alla sua morte, avvenuta nel 2011.

Composizione

L’Assemblea del Comitato è composto da quattro rappresentanti delle famiglie delle Medaglie d’Oro Mario Musolesi, Giovanni Fornasini, Gastone Rossi e Francesco Calzolari; da sei familiari di caduti o superstiti, due per ognuno dei Comuni di Grizzana Morandi, Marzabotto e Monzuno; due rappresentanti dei Comuni di Grizzana Morandi, Marzabotto e Monzuno; due rappresentanti della Regione Emilia-Romagna; due rappresentanti del Consiglio della Città Metropolitana di Bologna; un rappresentante della Diocesi di Bologna; tre rappresentanti delle Associazioni Partigiane e Combattentistiche, uno per ogni Comune di Grizzana Morandi, Marzabotto e Monzuno; un rappresentante delle organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL di Bologna; un rappresentante dell’Istituto per la Storia e la Memoria del Novecento – Parri E-R.

Documenti

Legge Regionale Emilia Romagna 1982-47
Legge Regionale Emilia Romagna 1982-47

Legge Regionale del 20 Ottobre 1982 n. 47